Efficientamento Energetico di Patrimoni Immobiliari

efficientamento_energetico_patrimoni_immobiliari

I modelli di gestione dei patrimoni immobiliari pubblici e privati sono in continua e profonda evoluzione: dopo l’affermazione, negli anni novanta, delle tecnologie proprie del Facility Management a cui hanno fatto riscontro i modelli contrattuali del tipo Global Service, la tendenza attuale è quella del miglioramento dell’efficienza sia in termini di energia consumata che di funzionalità e di benessere.

La moderna progettazione, sia delle nuove costruzioni che delle ristrutturazioni, considera l’intero ciclo di vita dell’edificio ed utilizza in modo integrato modelli fisici e strutturali, energetici, funzionali, economici e di comportamento degli utenti avendo come costante riferimento la valorizzazione del cespite e la minimizzazione dei Life Cycle Costs.

Questa tendenza rappresenta anche una spinta alla individuazione ed attuazione di soluzioni di efficientamento energetico, di tipo tecnologico e gestionale, in grado di mobilitare risorse finanziarie facendo leva sui potenziali futuri risparmi.

Cresme Consulting offre assistenza e consulenza alla pianificazione e gestione di processi e programmi di efficientamento energetico di patrimoni immobiliari.

A questo tema abbiamo dedicato specifici studi ed analisi, fra i quali quello realizzato in ambito POI Energia 2007-2013 (vai allo studio sul sito del POI Energia), rivolto alla definizione dei criteri gestionali, amministrativi e tecnici da utilizzare per l’efficientamento energetico degli immobili pubblici.

Cresme Consulting, inoltre, partecipa al Consorzio Edilnez, che si propone, sia a privati che alla Pubblica Amministrazione, come un’unità di progetto multidisciplinare dotata di tutte le competenze necessarie ad approcciare in forma integrata:
• la piena valorizzazione della nuova dimensione dell’intervento a “pieno edificio”, comprensivo di intervento sull’involucro e sugli impianti;
• la progettazione tecnico-economica-finanziaria, estesa alla bancabilità degli investimenti, attraverso cui individuare le migliori soluzioni e alternative economiche e procedurali di attuazione degli interventi di efficientamento energetico.

Obiettivo di riferimento è rappresentato dal modello dell’edificio ad energia quasi zero (NEZ, “Nearly Zero Energy Buildings”), raggiungibile anche attraverso specifici strumenti finanziari (sia per i privati che per la P.A.) ed innovativi modelli procedurali, che contemplano la possibilità di effettuare gli investimenti necessari utilizzando le risorse rivenienti dai risparmi generati dagli stessi investimenti, in una logica di finanza di progetto, ovvero (per la P.A.) tramite il meccanismo del Finanziamento Tramite Terzi (FTT), di cui al D.Lgs. 115/2008, che di fatto integra le prassi del Partenariato Pubblico Privato e del Facility Management.

Al fine di supportare operativamente l’innesco e lo sviluppo di efficientamento energetico nella Pubblica Amministrazione locale, Cresme Consulting ha ideato Planergy, (realizzato nell’ambito del progetto E2B – Energy Efficiency in Building approvato e finanziato da Filas – Regione Lazio, in attuazione dell’ Avviso “Progetti Open Data delle PMI del Lazio” di cui al POR FESR Lazio 2007-2013).

Per ulteriori informazioni su Planergy : http://www.planergy.it/.